Sexy lingerie, la moda della seduzione

Sexy lingerie, la moda della seduzione

Attualità 0 Comment 73

L’intimo femminile da sempre è sinonimo di seduzione: pizzi, tanga, slip alla brasiliana, reggiseni a balconcino, calze velate o calze a rete e magari con i tacchi a spillo.

L’universo della Lingerie dà alla donna moltissime possibilità di essere provocanti e sensuali nell’intimità di un appuntamento in camera da letto.

Le riviste sono sempre piene di fotografie di ragazze in intimo sexy di questa o quella marca.

Tutte le maggiori Top Model hanno posato per grandi marchi, come Rome Strijd per Victoria’s Secret, Kendall Jenner per la Perla o attrici come Sarah Jessica Parker per Intimissimi, tutte ritratte nelle campagne pubblicitarie da grandi nomi della fotografia.

Tutti gli stilisti si cimentano nella produzione di indumenti da camera, sperimentando tessuti come il raso, la seta, i fiocchi maliziosamente appuntati ad arte, i colori come il nero, il rosso, il color pelle e ultimamente anche l’insospettato viola.

Nelle intenzioni dei designer c’è il voler creare la provocazione, invogliare ai giochi piccanti ed erotici.

Il tempo del reggiseno porta oggetti è finito

Difficile vedere ancora donne mature o ragazze giovani usare il proprio reggiseno come un porta oggetti: fazzoletto, rossetto e telefonino trovano spazio in borsette, il riparo sicuro per il denaro; il classico prendi e conserva è diventata la pochette accessorio immancabile per la donna.

Parlando telefonicamente con alcune ragazze escort pubblicate sul sito www.arcaton.com, che in Italia ha una storia ventennale nel mondo degli annunci per adulti, sempre con servizi fotografici professionali e curati, dove le escort con i loro annunci fotografici, quasi sempre in intimo, riescono ad apparire perfette modelle nell’universo del desiderio maschile e appaiono in tutto il loro splendore e nella loro sensualità, ci hanno risposto che, tuttavia, non sempre è comodo indossare la Lingerie nei momenti di intimità.

Alcune di loro hanno maturato nel tempo addirittura una vera e propria avversione verso alcuni articoli come la tutina di rete, che fa sembrare molte volte un vero e proprio insaccato e che una volta tolta rende la pelle a scacchi; le mutandine che hanno l’apertura nella zona inferiore, molto sexy da vedere, ma assolutamente anti igieniche; gli intimi a tema per i giochi di ruolo, come le tutine nere da poliziotta o bianche da infermiera, che stimolano la fantasia maschile ma, a quanto pare, deprime la fantasia femminile, o il latex, che ultimamente è molto richiesto e comincia a far parte dell’universo dell’intimo femminile, ma che tuttavia, per indossarlo, bisogna essere portati per la sua scomodità e per la pressione che esercita sul corpo.

In conclusione per le escort ascoltate, sia nella loro vita professionale che nella loro sfera privata, la vera lingerie sexy è quella classica, fatta di pizzo e merletti e che magari resista intatta, possibilmente per qualche secondo, perché tutti gli uomini la richiedono e la vogliono vedere, ma nello stesso tempo tutti gli uomini non vedono il momento di toglierla.

Condividilo!

Leave a comment

Copyright © 2016 mostranomachi.it
DISCLAiMER: questo sito non costituisce testata giornalistica e non ha carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.

Back to Top